enzo-buscemi

Partiamo dall’inizio. Il sindaco Michele Botta ha affisso alcuni manifesti elettorali in giro per la nostra città; tali manifesti sono stati contestati dal consigliere Enzo Buscemi, il quale ha scritto al Prefetto e al Corecom ritenendo che il sindaco abbia fatto “propaganda elettorale mascherata da comunicazione istituzionale del Comune di Menfi”.

Ne è nato un duro scontro, che ha sconfinato dalla politica agli attacchi personali. Il sindaco infatti, oltre a rispondere nel merito della questione, ha attaccato duramente il consigliere Enzo Buscemi sul piano personale, facendo pervenire ai blog locali un comunicato, nel quale affermava che “il consigliere Enzo Buscemi, quel soggetto, che non si può definire uomo, e che non è degno di avere la cittadinanza menfitana, ha compiuto atti di intimidazione mafiosa nei confronti di un componente dell’amministrazione“. Il sindaco però non ha specificato chi fosse questo componente dell’amministrazione… Di chi si tratta, sindaco? Ci spieghi meglio, lo spieghi a tutta la popolazione.. Se quello che lei dice è vero, è un fatto molto grave, e tutta la città ha il diritto di sapere! E il modo di farglielo sapere non è riempire i blog (e i bar, e le strade) di voci non verificabili, ma di dichiararlo pubblicamente…

La reazione del consigliere Enzo Buscemi non si è fatta attendere, e stamane ha emanato un comunicato stampa che ci è appena pervenuto, e che pubblichiamo di seguito.

Fin dall’inizio del mio mandato politico ho percepito un clima di tensione e di isolamento politico volto a impedirmi lo svolgimento del mio ruolo istituzionale di Consigliere Comunale di minoranza. Queste affermazioni parrebbero sminuire la mia funzione di opposizione politica, e la mia onestà intellettuale della quale ho fatto un vanto; nonché, prestare il fianco a coloro i quali con le azioni più disparate tentano di svilire una opposizione costruttiva ed improntata al benessere della cittadinanza.
Ci si riferisce, in modo particolare alle azioni di chi con lettere anonime inviate al Comune di Menfi (e.mail del 26/01/2009) cerca di impedirmi di diffondere alcuni documenti in mio possesso; di chi pone in essere una sistematica contestazione del mio ruolo di consigliere e capogruppo, culminata addirittura in una segnalazione alla Corte dei Conti senza esito alcuno; ci si riferisce al ritardo con cui vengono prodotti i documenti sulle biomasse, oggetto di pubblica interrogazione Consiliare ad oggi priva di risposta; nonché, alla particolare attenzione indirizzata verso il progetto del parco eolico, addirittura sfociata nella richiesta di intervento del Presidente della Commissione Europea Antimafia On. Sonia Alfano, la quale ha invitato l’amministrazione alla prudenza, dichiarando, altresì, che avrebbe vigilato sul procedimento. Oggi l’iniziativa tesa alla realizzazione del parco eolico parrebbe oggetto di indagini da parte della magistratura. Il tutto culminato, ancora in denunce ed esposti a mio carico inoltrati da amministratori locali e del tutto prive di riscontro.
Questi sono solo alcuni fatti di cui risulto destinatario, ma ci sono stati anche tanti episodi diffamatori, sia in diretta televisiva, che in altra sede.
Oggi la misura è colma e a causa dell’avvicinarsi delle scadenze elettorali si alza il tiro, superando ogni umana tolleranza.
La consuetudine di spostare il confronto dal piano politico al piano personale non è spiegabile politicamente e mi vede costretto a rivolgermi ai miei legali, ai quali ho chiesto se tali condotte costituiscano illecito, dando loro mandato di adire le vie legali più opportune, per tutelare la mia onorabilità, la mia immagine di uomo ed il mio ruolo di consigliere comunale, compresa la professionalità di commercialista e di insegnate ed educatore.

Chissà come andrà a finire questa storia… Il clima elettorale a Menfi si sta surriscaldando troppo, e, a nostro parere, il sindaco è davvero mal consigliato dal punto di vista comunicativo. Il bello è che i manifesti in questione, quelli da cui è partito tutto, riguardano i meriti (legittimi) che il sindaco si prende per l’acqua pubblica, dimenticando però che il partito di cui fa parte, l’UDC, ha una linea totalmente contraria, e si è sempre espresso a favore dell’acqua privata, avendo anche tentato di boicottare il referendum. Tra i tanti paradossi della politica italiana c’è anche questo: il sindaco chiede il voto ai menfitani per aver fatto la battaglia a favore dell’acqua pubblica, ma se i menfitani votassero per l’UDC voterebbero a favore dell’acqua privata… (qui le prove)

 

By Menfi 5 Stelle, 03/02/2013 Condividi su Twitter Condividi su Facebook Commenta (0)

Articoli recenti:

barca
italia5stelle
tassa-soggiorno
m5s-accessi-al-mare
Sicilia_Giugno_2015_310
metodo-lota-big

Commenta:

Se è la prima volta che commenti un post su Menfi5Stelle.it, quando cliccherai sul pulsante “posta come” ti verrà chiesta un’iscrizione semplice e gratuita, che potrai effettuare utilizzando uno dei tuoi account Facebook, Twitter, Google o Yahoo. I commenti sono liberi, senza moderazione da parte degli amministratori del sito, a condizione che chi scrive sia bene identificabile con nome, cognome e possibilmente una foto di riconoscimento ( leggi Termini e Condizioni di Utilizzo ).
Menfi 5 Stelle è anche qui. Seguici!
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Guarda le nostre foto su Flickr Guarda i nostri video su YouTube Contattaci via Email
L'attività politica del M5S
Informati, Divulga, Partecipa
PROPONI LE TUE IDEE PER MENFI
Prendi parte al gruppo di lavoro "PROponi il tuo PROgramma" insieme ad altri attivisti menfitani
ISCRIVITI AL MEETUP REGIONALE
Eventi, discussioni, proposte: entra a far parte della grande squadra del M5S Sicilia
SCRIVI CON NOI LE LEGGI ALL'ARS
Unisciti ai nostri portavoce all'Assemblea Regionale e a centinaia di attivisti siciliani per portare avanti le nostre proposte in regione
ISCRIVITI AL MOVIMENTO 5 STELLE NAZIONALE
Condividi le tue idee con i 500mila iscritti del MoVimento, scegli i candidati alle elezioni, proponi la tua candidatura
SCRIVI CON NOI LE LEGGI IN PARLAMENTO
Con il "Sistema Operativo M5S" puoi confrontarti con migliaia di cittadini per scrivere le leggi da presentare in Parlamento
GUARDA LA RUBRICA "5 GIORNI A 5 STELLE"
Rimani aggiornato sull'attività settimanale del M5S in Parlamento guardando il nostro TG online. Condividi i video sui tuoi social.
Video in Evidenza
  • comizio 26 5 2013 2 parte

  • Intervento in aula di Stefano Zito seduta del 9 Giugno 2015

  • Alfonso Bonafede (M5S) Otto e mezzo - Integrale

  • #RedditodiCittadinanza, l'Istat conferma la proposta del MoVimento 5 Stelle

I link importanti
Archivio

Consulta l'archivio dei nostri articoli:

  • Articoli del 2016 (7)
  • Articoli del 2015 (17)
  • Articoli del 2014 (35)
  • Articoli del 2013 (107)
  • Articoli del 2012 (32)
  •