trivellazioni-sicilia

Il governo Renzi si appresta a varare il decreto “Sblocca Italia”, che oltre ad una serie innumerevole di nefandezze di vario genere, porta con sé il rischio che il Canale di Sicilia venga invaso dalle trivelle.
Tale decreto infatti prevede la revisione di tutte le procedure burocratiche con l’obiettivo di facilitare l’ottenimento dei permessi e delle concessioni a vantaggio delle imprese petrolifere.

L’ingegnere Mario Di Giovanna, portavoce del comitato “Stoppa la Piattaforma”, commenta così il decreto che il governo si appresta a varare: ”Non pensavo si potesse arrivare ad un simile livello di sudditanza nei confronti delle multinazionali del petrolio e di sprezzo per la tutela ambientale. Siamo diventati l’unico paese europeo in cui i permessi di ricerca e coltivazione sono unificati in un unico provvedimento concessorio rilasciato senza una preventiva Valutazione di Impatto Ambientale e senza che siano richieste garanzie per eventuali incidenti rilevanti ed in cui i permessi vengono rilasciati in conferenza di servizi in soli 180 giorni e per un periodo che con le proroghe può agevolmente superare i 50 anni. Come se non bastasse ci siamo pure inventati i permessi sperimentali che superano pure le procedure semplificate di cui sopra. Il rischio è il Far West ambientale.”

Attualmente, con il decreto in fase di approvazione, il ministero dell’ambiente ha già concesso 8 nuovi siti di perforazione nel tratto di mare tra Agrigento e Ragusa (il rapporto di Greenpeace): ciò è l’ulteriore dimostrazione della direzione a favore del petrolio che sta prendendo il governo nazionale.
Ma Renzi non aveva di voler puntare sulle rinnovabili? Siamo alle solite… Chicchiere vuote e bugie!

Adesso anche il nostro spazio di mare è a rischio: che impatto avrebbero dei pozzi petroliferi vicino alla nostra costa? Che impatto avrebbero sul turismo?

“Faremo ostruzionismo con tutti i mezzi – afferma il presidente della commissione Ambiente dell’Ars, Giampiero Trizzino (M5S)–  mettendo in luce le responsabilità che l’Italia ha nei confronti delle norme europee inevitabilmente violate. Chiediamo a tutte le associazioni ambientali presenti nel territorio nazionale di convergere sulla stessa linea e adottare una strategia comune. Si tratta di una norma estremamente pericolosa che, nei fatti, vanifica tutti gli sforzi che in Regione possiamo fare a difesa del territorio e di fatto cancella 40 anni di evoluzione del diritto dell’ambiente, da Stoccolma, a Rio de Janeiro, a Kyoto.”

Il Movimento 5 Stelle si è sempre speso contro le trivelle sia alla Regione che alla Camera con audizioni, tavoli tecnici e ben due risoluzioni approvate a Montecitorio.
All’Ars è stata presentata pure una mozione, prima firmataria Valentina Palmeri, per chiedere lo stop di tutte le trivellazioni in Sicilia, per evitare potenziali rischi sismici.
Il M5S – afferma la deputata alla Camera Claudia Mannino– è riuscito a far approvare in commissione Ambiente di Montecitorio due risoluzioni, una nostra ed una del Pd, con la quale si impegna il governo a focalizzare l’attenzione sui territori ad elevato rischio sismico”.

By menfi5stelle, 03/10/2014 Condividi su Twitter Condividi su Facebook Commenta (0)

Articoli recenti:

barca
italia5stelle
tassa-soggiorno
m5s-accessi-al-mare
Sicilia_Giugno_2015_310
metodo-lota-big

Commenta:

Se è la prima volta che commenti un post su Menfi5Stelle.it, quando cliccherai sul pulsante “posta come” ti verrà chiesta un’iscrizione semplice e gratuita, che potrai effettuare utilizzando uno dei tuoi account Facebook, Twitter, Google o Yahoo. I commenti sono liberi, senza moderazione da parte degli amministratori del sito, a condizione che chi scrive sia bene identificabile con nome, cognome e possibilmente una foto di riconoscimento ( leggi Termini e Condizioni di Utilizzo ).
Menfi 5 Stelle è anche qui. Seguici!
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Guarda le nostre foto su Flickr Guarda i nostri video su YouTube Contattaci via Email
L'attività politica del M5S
Informati, Divulga, Partecipa
PROPONI LE TUE IDEE PER MENFI
Prendi parte al gruppo di lavoro "PROponi il tuo PROgramma" insieme ad altri attivisti menfitani
ISCRIVITI AL MEETUP REGIONALE
Eventi, discussioni, proposte: entra a far parte della grande squadra del M5S Sicilia
SCRIVI CON NOI LE LEGGI ALL'ARS
Unisciti ai nostri portavoce all'Assemblea Regionale e a centinaia di attivisti siciliani per portare avanti le nostre proposte in regione
ISCRIVITI AL MOVIMENTO 5 STELLE NAZIONALE
Condividi le tue idee con i 500mila iscritti del MoVimento, scegli i candidati alle elezioni, proponi la tua candidatura
SCRIVI CON NOI LE LEGGI IN PARLAMENTO
Con il "Sistema Operativo M5S" puoi confrontarti con migliaia di cittadini per scrivere le leggi da presentare in Parlamento
GUARDA LA RUBRICA "5 GIORNI A 5 STELLE"
Rimani aggiornato sull'attività settimanale del M5S in Parlamento guardando il nostro TG online. Condividi i video sui tuoi social.
Video in Evidenza
  • comizio 26 5 2013 2 parte

  • Intervento in aula di Stefano Zito seduta del 9 Giugno 2015

  • Alfonso Bonafede (M5S) Otto e mezzo - Integrale

  • #RedditodiCittadinanza, l'Istat conferma la proposta del MoVimento 5 Stelle

I link importanti
Archivio

Consulta l'archivio dei nostri articoli:

  • Articoli del 2016 (7)
  • Articoli del 2015 (17)
  • Articoli del 2014 (35)
  • Articoli del 2013 (107)
  • Articoli del 2012 (32)
  •