metodo-lota

Fin dal primo giorno di insediamento l’Amministrazione Lotà ha utilizzato un metodo di lavoro alquanto bizzarro: dare poco tempo ai consiglieri comunali per approfondire le proposte di deliberazione di Consiglio Comunale, soprattutto quelle che trattano i temi più importanti.
E’ successo per il Bilancio di Previsione, per il Regolamento sulle Energie Rinnovabili, per la dismissione della quota di partecipazione alla società Marina di Menfi per il progetto del porto turistico, e per la stipula della convenzione ARO per la gestione dei rifiuti con l’Unione dei Comuni, giusto per citare alcuni esempi.

All’inizio sembravano solo coincidenze, ma visto il loro ripetersi sembra essere diventata una vera e propria regola che disciplina i rapporti tra Amministrazione e Consiglio Comunale, al punto che ci viene da pensare che esista un vero e proprio modus operandi da parte del sindaco e della sua giunta, che da oggi definiremo  “Metodo Lotà”.

Questo modo di lavorare sembra essere costituito da fasi ben distinte:

  • FASE DELLA “PROPAGANDA”: tutto inizia con il sindaco che si veste da democratico e da innovatore, chiedendo a tutti collaborazione per i progetti importanti, e organizza qualche riunione con i consiglieri giusto per discutere gli aspetti generali di un determinato progetto, guardandosi bene però dall’entrare in dettaglio.
  • FASE DEL “LAVORO OCCULTO”: durante questa fase l’Amministrazione studia in sordina il da farsi ed elabora la propria proposta senza coinvolgere nessuno (il M5S non è stato mai coinvolto in questa fase), in totale autonomia.
  • FASE DELLA “CREAZIONE DELL’EMERGENZA”: quando il quadro politico è pronto nella testa del Sindaco e dell’Amministrazione, la proposta viene presentata ai consiglieri 5 giorni prima del Consiglio Comunale (ai limiti del regolamento), creando ad arte un’emergenza che motivi l’accelerazione dell’iter (a volte è una scadenza, a volte è l’esigenza di coordinarsi con gli altri comuni dell’Unione, ecc). L’obiettivo di questa fase sembra essere quello di dare il minor tempo possibile ai consiglieri comunali per approfondire la proposta.
  • FASE DELLA “FIDUCIA”: questa è la fase in cui la proposta approda in Consiglio Comunale dopo che i consiglieri hanno avuto solo 5 giorni per approfondirla. E’ caratterizzata dai consiglieri di minoranza che espongono le proprie critiche nel metodo e nel merito della proposta, e che pongono delle domande a tutto il consiglio comunale cercando anche di creare un dibattito all’interno dell’aula per approfondire l’argomento in questione (il Consiglio Comunale serve proprio a discutere e confrontarsi). Ma più che un confronto approfondito fra i consiglieri si innesca un botta e risposta con il sindaco, il quale si autonomina ad unico interlocutore della minoranza consiliare con il compito di deridere e denigrare le affermazioni dei consiglieri di minoranza, accusandoli un giorno di “dormire” e l’altro di essere “poco informati”. Durante questa fase il ruolo della maggioranza (che invece è sveglia al punto di non partecipare quasi minimamente al dibattito) è fare qualche replica politica a qualche affermazione di un consigliere di minoranza, e manifestare profonda fiducia al sindaco, senza rispondere ai dubbi e alle perplessità della minoranza. Il tutto si conclude con la legge dei numeri: la maggioranza compatta vota le proposte, e i cittadini rimangono senza risposte.

Vi piace il “metodo Lotà”?
A noi per niente. E lo contrasteremo con ogni mezzo democratico a nostra disposizione.

By Menfi 5 Stelle, 03/03/2014 Condividi su Twitter Condividi su Facebook Commenta (0)

Articoli recenti:

barca
italia5stelle
tassa-soggiorno
m5s-accessi-al-mare
Sicilia_Giugno_2015_310
metodo-lota-big

Commenta:

Se è la prima volta che commenti un post su Menfi5Stelle.it, quando cliccherai sul pulsante “posta come” ti verrà chiesta un’iscrizione semplice e gratuita, che potrai effettuare utilizzando uno dei tuoi account Facebook, Twitter, Google o Yahoo. I commenti sono liberi, senza moderazione da parte degli amministratori del sito, a condizione che chi scrive sia bene identificabile con nome, cognome e possibilmente una foto di riconoscimento ( leggi Termini e Condizioni di Utilizzo ).
Menfi 5 Stelle è anche qui. Seguici!
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Guarda le nostre foto su Flickr Guarda i nostri video su YouTube Contattaci via Email
L'attività politica del M5S
Informati, Divulga, Partecipa
PROPONI LE TUE IDEE PER MENFI
Prendi parte al gruppo di lavoro "PROponi il tuo PROgramma" insieme ad altri attivisti menfitani
ISCRIVITI AL MEETUP REGIONALE
Eventi, discussioni, proposte: entra a far parte della grande squadra del M5S Sicilia
SCRIVI CON NOI LE LEGGI ALL'ARS
Unisciti ai nostri portavoce all'Assemblea Regionale e a centinaia di attivisti siciliani per portare avanti le nostre proposte in regione
ISCRIVITI AL MOVIMENTO 5 STELLE NAZIONALE
Condividi le tue idee con i 500mila iscritti del MoVimento, scegli i candidati alle elezioni, proponi la tua candidatura
SCRIVI CON NOI LE LEGGI IN PARLAMENTO
Con il "Sistema Operativo M5S" puoi confrontarti con migliaia di cittadini per scrivere le leggi da presentare in Parlamento
GUARDA LA RUBRICA "5 GIORNI A 5 STELLE"
Rimani aggiornato sull'attività settimanale del M5S in Parlamento guardando il nostro TG online. Condividi i video sui tuoi social.
Video in Evidenza
  • comizio 26 5 2013 2 parte

  • Intervento in aula di Stefano Zito seduta del 9 Giugno 2015

  • Alfonso Bonafede (M5S) Otto e mezzo - Integrale

  • #RedditodiCittadinanza, l'Istat conferma la proposta del MoVimento 5 Stelle

I link importanti
Archivio

Consulta l'archivio dei nostri articoli:

  • Articoli del 2016 (7)
  • Articoli del 2015 (17)
  • Articoli del 2014 (35)
  • Articoli del 2013 (107)
  • Articoli del 2012 (32)
  •